Biostimolante Humozon 10 L 6 kg – Sumitomo

Biostimolante Humozon 10 L 6 kg – Sumitomo

6.80 /Kg IVA escl.

(7.07 /Kg IVA incl.)

Humozon 10 L è un biostimolante di origine naturale consentito in agricoltura biologica.
Risolve i principali stress biotici e abiotici.

114 disponibili

QuantitàSconto (%)Prezzo
1 - 996.80
100+19 %5.51

Attenzione: il prezzo di questo prodotto è da intendersi al kg e NON a confezione.

Chiedi preventivo personalizzato per importi superiori a 1.000 €

x

Humozon 10 L è un biostimolante di origine naturale a base di aminoacidi e peptidi ottenuto da idrolisi chimica di epitelio animale.
La matrice organica di elevata qualità consente di ottenere specifici rapporti aminoacidi.
È soprattutto l’equilibrata presenza di prolina, idrossiprolina e glicina a essere fondamentale per risolvere i principali stress biotici e abiotici.

Humozon 10 L può essere miscelato con i più comuni agrofarmaci, fatta eccezione per gli olii minerali, i polisolfuri, i fungicidi rameici.
In fertirrigazione è miscibile con i fertirriganti e i chelati di ferro di cui potenzia l’azione.

Consentito in agricoltura biologica.

Formulazione: liquido solubile in acqua
Confezione: 6 kg

Composizione del biostimolante humozon 10 l

Azoto (N) organico 8,5%
Azoto (N) organico solubile in acqua 8,5%
Carbonio (C) organico 25%
Rapporto C/N 2,9

Materie prime

Tessuto connettivo, carniccio, rasatura.

Campi e dosi d’impiego

Orticole, fruttiferi, agrumi, cereali, industriali, vite, olivo e floreali

Applicazioni fogliari

ColturaDosiModalità d’impiego
Orticole e floreali in serra150-200 ml/hlTrattare in pre e post fioritura e all’ingrossamento dei frutti, effettuando 2-3 applicazioni a distanza di 15-20 giorni
Orticole e floreali in pieno campo200-300 ml/hlTrattare in pre e post fioritura e all’ingrossamento dei frutti, effettuando 2-3 applicazioni a distanza di 15-20 giorni
Fragola200-250 ml/hlTrattare in pre e post fioritura e all’ingrossamento dei frutti, effettuando 2-3 applicazioni a distanza di 15-20 giorni
Olivo300-400 ml/hlTrattare in pre e post fioritura e all’ingrossamento dei frutti, effettuando 2-3 applicazioni a distanza di 15-20 giorni
Vite200-300 ml/hlTrattare in pre e post fioritura e all’ingrossamento dei frutti, effettuando 2-3 applicazioni a distanza di 15-20 giorni
Agrumi150-300 ml/hlTrattare in pre e post fioritura e all’ingrossamento dei frutti, effettuando 2-3 applicazioni a distanza di 15-20 giorni
Pesco, albicocco, ciliegio200 ml/hlTrattare in pre e post fioritura e all’ingrossamento dei frutti, effettuando 2-3 applicazioni a distanza di 15-20 giorni
Melo, pero200-250 ml/hlTrattare in pre e post fioritura e all’ingrossamento dei frutti, effettuando 2-3 applicazioni a distanza di 15-20 giorni
Altri fruttiferi (escluso susino)200-300 ml/hlTrattare in pre e post fioritura e all’ingrossamento dei frutti, effettuando 2-3 applicazioni a distanza di 15-20 giorni
Colture erbacee industriali (barbabietole, patate, tabacco, ecc)300-400 ml/hlTrattare a seconda degli impieghi
Cereali3-5 l/haFrumento tenero e duro: trattamento unico in spigatura in miscela a fungicidi e insetticidi o in doppio trattamento, in accestimento/inizio levata e in spigatura.
Riso: con doppio trattamento, in levata e inizio spigatura o con trattamento unico a inizio spigatura; in entrambi i casi è possibile l’impiego in miscela a fungicidi.
Mais: prima fasi, in miscela anche a ormonici.
In miscela con diserbanti1,5-3 l/haIn miscela con diserbanti ormonici o del tipo phenmedipham e desmedipham

 

Orticole, agrumi, olivo, arboree in genere

Fertirrigazione

ColturaDosiModalità d’impiego
Orticole2-5 l/haElevabile fino a 10l/ha a seconda della tecnica colturale, sesto di impianto, coltura, ecc.
Olivo2-4 l/haPer irrigazione. Gli interventi si effettuano a seconda delle necessità fisiologiche di ogni coltura
Agrumi5-6 l/haPer irrigazione. Gli interventi si effettuano a seconda delle necessità fisiologiche di ogni coltura
Colture arboree in genere4-6 l/haPer irrigazione. Gli interventi si effettuano a seconda delle necessità fisiologiche di ogni coltura

 

Carciofo, colture in situazione di stress

Trattamenti speciali

ColturaDosiModalità d’impiego
Carciofo200-300 ml/hl4 trattamenti ogni 20 giorni a partire dalla ripresa vegetativa. Si può miscelare con le gibberelline
Colture in situazione di stressdose commisurata al tipo di coltura e alla circostanza operativaStress a causa di gelate, grandinate, errato trattamento con agrofarmaci, ecc: 1-2 trattamenti a distanza di 7-8 giorni. Intervenire entro 24-48 ore dall’evento causa dello stress

vantaggi del biostimolante humozon 10 l

  • Migliora lo stato delle colture in situazioni di stress come carenze minerali, danni da freddo, da siccità, da gelate o grandinate, da malattie fungine e virali, da errate applicazioni di erbicidi o altri agrofarmaci
  • Migliora la fecondazione, l’allegagione e il riequilibrio ormonale
  • Migliora il trasporto degli elementi nutritivi
  • Migliora l’azione degli agrofarmaci
  • Migliora l’efficienza della coltura in presenza di virosi e nematodi

documentazione

Etichetta

Scheda di sicurezza